Il nostro negozio online fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione.

Our webstore uses cookies to offer a better user experience and we recommend you to accept their use to fully enjoy your navigation.

Accetto
close
Categorie del blog
Ultimi Commenti
Nessun commento
Ricerca nel blog

Canapa e birra: cronaca di un successo

Canapa e birra: cronaca di un successo
C'è birra e c'è la cannabis: due cose completamente diverse, giusto? Beh no. Queste due sostanze hanno più in comune di quanto si pensi, e i birrai commerciali stanno persino iniziando a combinarle in un prodotto glorioso.

Secondo quanto riporta sul sito Maximum Yeld Chris Bond esperto in agricoltura sostenibile, controllo biologico dei parassiti e metodi di coltivazione alternativi canapa e birra "hanno più in comune più di quanto si pensi, e i birrai commerciali stanno persino iniziando a combinarle in un prodotto glorioso.

Anche se molti fumatori di cannabis e bevitori di birra potrebbero non saperlo, le loro sostanze ricreative preferite sono legate alla botanica.

Il luppolo, uno degli ingredienti principali della birra, è un membro della famiglia delle Cannabaceae, che comprende anche - hai indovinato - la cannabis.

Mentre molte persone consumano le due sostanze insieme, è possibile combinarle. Gli homebrewer possono creare birre che mantengono il THC e producono un'alta affinità con quelli forniti da altri alimenti. Sul lato commerciale, ora ci sono alcuni birrifici che producono birre alla cannabis infondendo le loro birre con i terpeni di cannabis.

I terpeni di cannabis conferiscono sapori e aromi unici, ma non aggiungono THC alle birre.

Al momento, sul mercato non ci sono birre che ti facciano uscire dal loro contenuto di cannabis, ma il CBD in alcune di queste birre può fornire alcuni benefici medicinali.

Mercato commerciale per birra alla cannabis

Il Cannabiz Consumer Group, un gruppo di consulenza aziendale sulla cannabis, ha recentemente riferito che il 27% dei bevitori di birra auto-identificati stanno acquistando marijuana anziché birra negli stati in cui è legale farlo o prenderebbero in considerazione l'idea se la cannabis fosse legale dove vivevano.

I dirigenti della birreria di conseguenza, hanno lanciato alcuni nuovi prodotti di birra alla cannabis per attirare nuovi clienti e conservare quelli vecchi.

Un ex dirigente di Anheuser-Busch ha affermato che qualsiasi birrificio che ignori questo demografico lo fa a suo rischio e pericolo.

All'inizio del 2018, ci sono ancora solo una manciata di birrifici nel gioco della cannabis o della birra di canapa, e nessuno dei grandi birrifici commerciali attualmente vende birra di cannabis in tutto il paese.

Inoltre, quelle piccole birrerie che producono birre infuse non producono continuamente questi prodotti; la maggior parte ha rilasciato le rispettive birre per tempi limitati e in mercati limitati. Probabilmente stanno ancora valutando il feedback, riesaminando i numeri di vendita e guardando attentamente le notizie per decidere le loro prossime mosse.

Alcune fabbriche di birra stampano foglie di cannabis sulle loro etichette o danno alle birre nomi ingannevoli usando il gergo della cannabis, ma non creano le cose reali.

Cannabis e birra fai da te

Ci sono quasi tanti modi per aggiungere cannabis al tuo homebrew in quanto vi sono birrai e ricette di birra. Uno dei modi più semplici è solo includere la cannabis nel processo di produzione.

A seconda della qualità della tua scorta e dei gusti personali, avrai bisogno di circa alcuni grammi di canapa.

Può essere usato anche il Cannahoney, miele che è stato infuso con germogli di cannabis o impollinato con polline di cannabis. Sostituiscilo con qualsiasi ricetta di birra artigianale che richiede miele, come una lager al miele.

Puoi anche aggiungere una tintura al tuo infuso. Per fare la tintura, immergere la tensione della vostra scelta in alcol chiaro che è almeno 90 prove (vodka e Everclear sono scelte popolari). Tienilo in una zona buia, scuotendolo ogni tanto. Dopo un paio di settimane a un paio di mesi, filtrare i germogli imbevuti di infusione liquida, che può quindi essere aggiunto al lotto.

Ricorda, tuttavia, le birre homebrewed non deve contenere THC.

Il futuro della birra alla cannabis

Con il clima politico negli Stati Uniti, non è chiaro se il mercato della birra di cannabis stia vivendo una falsa partenza, è un flash in padella, o è appena agli inizi e altri birrai salteranno a bordo. Viceversa, la probabile legalizzazione futura canadese della cannabis ricreativa potrebbe significare che gli imprenditori canadesi creativi hanno l'opportunità di sviluppare loro stessi il mercato della birra di cannabis. Ciò che è chiaro, tuttavia, è che se questo è un prodotto e un mercato fattibili, allora qualcuno deve essere il leader."

Articolo dell'Autore

Chi è Chris Bond BIO: è il manager della McKay Farm and Research Station all'Unity College nel Maine. I suoi interessi di ricerca riguardano l'agricoltura sostenibile, il controllo biologico dei parassiti e metodi di coltivazione alternativi. È un progettista certificato di permacultura e un tecnico di vivaio certificato in Ohio e un professionista di vivaio certificato a New York, dove ha iniziato a crescere.

Foto di Esteban Lopez

Prodotti correlati
Articoli correlati
Lascia un commento
Lascia una risposta
Per favore effettua il login per pubblicare un commento.

Ricevi le nostre novità e le offerte speciali

Iscriviti alla newsletter.

Menu

Impostazioni

Clicca per vedere altri prodotti.
Nessun prodotto trovato.

Crea un account gratis per salvare i tuoi prodotti preferiti.

Accedi

Crea un account gratuito per usare la Lista dei Desideri

Accedi